ANPAN

Associazione Nazionale Personale Aero Navigante

Avvisi

No comment - una vita veramente vissuta

avviso Questa volta niente interviste. Vi presenterò invece un Curriculum Vitae che non ha bisogno di commenti. Costantino Petrosellini, romano, classe 1921 detto, sempre, "Pedro" Aeronautica Militare, 1938- 1956 Ufficiale pilota a Campoformido, 63° Gruppo.

- 1941: Operazioni di guerra sulla Jugoslavia con velivolo RO.37

- 1942:Operazioni di guerra sul fronte Africa Settentrionale con velivolo Macchi 200, 2° Stormo. (3° avanzata, battaglia di Tobruk, battaglia di El Alamein; 3° ritirata, battaglia di Sidi Barrani e Sollum, battaglia della Sirte.) Combattimenti aerei, mitragliamenti, bombardamenti a tuffo, scorte a convogli Navali, ecc..

- 1943: Operazioni di guerra sul Mediterraneo e difesa aerea della flotta ancorata a LA Spezia, dalla base di Sarzana, combattimenti contro formazioni di bombardieri Anglo-Americani.

- 1943-45: Operazioni contro le forze Tedesche nei Balcani, dalle basi del Molise e della Puglia (mitragliamenti contro autocolonne, ricognizioni, scorte a bombardieri alleati) con velivoli Macchi 202 e 205, in qualità di Comandante della 94° Squadriglia,(8° Gruppo, 5° Stormo). Consuntivo di Guerra: Velivoli avversari abbattuti: 5 accertati, altri probabili (iscritto perciò nella lista degli "assi" della caccia della II° Guerra Mondiale pubblicata dallo Stato Maggiore A.M. e riconosciuta valida dagli inglesi). 5 decorazioni al Valor Militare: una promozione per merito di guerra, tre medaglie d'Argento, una Croce al V.M. Trofeo "Oro Caccia" per oltre 500 voli di guerra.

- 1945-1951: Reparto Volo Stato Maggiore. Attività su velivoli plurimotori su rotte nazionali ed internazionali. Qualificato capo equipaggio, carta Verde di abilitazione IFR.

- 1951-1953: Comandante Reparto Volo Scuola Aviogetti di Amendola. Istruttore D.C. e acrobazia e Volo Senza Visibilità. Insegnante titolare delle materie: "Volo Alta Velocità" e "Propulsione a getto." - 1953-1956: Reparto Sperimentale di Volo. Corso Piloti Collaudatori presso il "Centre d'Essais en vol" di Bretigny. Collaudo primo caccia supersonico italiano AERFER "Sagittario." Durante il Corso Collaudatori, superamento della barriera sonica con prototipo "Mystere 4°" nel 1954 (2° pilota italiano in assoluto) e successivamente 1° pilota italiano a superare la barriera del suono in volo orizzontale (Istres 1955 Centro Sperimentale, velivolo "Super Mystere")

- 1956-1981: ALITALIA. Comandante istruttore su velivoli Convair 340/440 e DC6. Comandante su Caravelle (1961-65), DC8/43,8 (1966-67), DC8/62 (1968-71) B747/ 100/200/243 (1972-81). Capo settore linea Polare (base Anchorage) Valutazione velivolo "Concorde"

- 1981- 1998: Vice Presidente Istituto Italiano di Navigazione (CNR). Conferenze in Giappone, Cina, Inghilterra, Olanda, Brasile, Argentina, ecc.. Presidente Commissione Tecnica ( Conferenze IFALPA) Insegnante di "Performance" dei velivoli presso l'Istituto Universitario Navale di Napoli. Direttore Scuola di Volo AeCR - Roma Urbe. Membro commissioni d'inchiesta incivolo (Civilavia). Autore di pubblicazioni tecnico- scientifiche e divulgazione su riviste italiane ed estere. Membro onorario della "Confederate Air Force" (USA). Pioniere dell'Aviazione Italiana, membro Onorario dell'Associazione Trasvolatori Atlantici. Titolare di "Navigazione", "Meteorologia" e "Aerotecnica" presso l'Istituto Aeronautico "C. Lindbergh" di Roma. Consigliere Nazionale e Vicepresidente Nazionale dell'Associazione Arma Aeronautica. - Attualmente: Presidente Gruppo Anziani ALITALIA. Coordinatore sezioni estere AAA (Ass.Arma Aer.). Membro Consiglio Direttivo Casa dell'Aviatore. Notizie Accessorie: Ore di Volo: oltre 20.000. Passaggi velivolo: 80 (ottanta). Mica Male, eh???