ANPAN

Associazione Nazionale Personale Aero Navigante

TRAFFICO AEREO TRIPLICHERA' IN 30 ANNI

16/06/2007

Nei prossimi vent'anni il traffico aereo sarà
quasi tre volte superiore rispetto a quello attuale, almeno stando alle
previsioni di Boeing.

Il leader mondiale del settore aerospaziale e difesa
stima che il numero di passeggeri crescerà del 5% ogni anno, mentre il
traffico commerciale aumenterà del 6,1% all'anno, nonostante le polemiche
legate alle questioni ambientali e sull'inadeguatezza delle infrastrutture.
Secondo quanto riportato dal Financial Times, il settore
aeronautico è responsabile solo per il 2-3% delle emissioni di biossido di
carbonio, ritenute responsabili dell'effetto serra, ma la situazione
potrebbe mutare se lo scenario dipinto da Boeing si verificasse.

Giovanni
Bisignani, direttore generale dell'International Air Transport Association
la settimana scorsa ha invitato le società attive nel settore aerospaziale a
produrre entro i prossimi 50 aerei per passeggeri con limitato impatto
ambientale.


I cambiamenti climatici, come ha sostenuto Bisignani, sono motivo di
preoccupazione per i clienti e sono diventati una priorità politica per
molti governi. Il settore aeronautico sembra comunque avere intrapreso una
via positiva, riducendo l'inquinamento sonoro degli aerei del
75% negli ultimi 38 anni e incrementato del 70% l'efficienza dei consumi
negli ultimi 40 anni.


A conferma delle previsioni di Boeing, sembra essere il numero record di
prenotazioni di aerei effettuate dalle compagnie aeree negli ultimi due
anni. Il colosso statunitense stima inoltre che la flotta complessiva a
livello mondiale di jet commerciali raddoppierà nei prossimi
vent'anni, passando da 18.200 unità nel 2006 a 36.400 nel 2026.