ANPAN

Associazione Nazionale Personale Aero Navigante

IL TRASPORTO AEREO NON E' ILPRINCIPALE INQUINATORE DA CO2

01/05/2007

L'associazione internazionale delle aerolinee, scende in campo per difendere il trasporto aereo dall'accusa di inquinamento da gas serra.



Andrew Drysdale, vice presidente per la regione Asia-Pacifico della IATA ha pubblicamente rigettato l' idea che il settore sia il principale comparto di produzione di CO2. «Se si segue la negativa campagna di stampa che abbiamo contro - ha detto Drysdale -si ha l' impressione che siamo i maggiori responsabili, mentre contribuiamo alle emissioni di CO2 per solo il 2% del totale».
Dati e tabelle alla mano il dirigente IATA, intervenuto a sigapore ad una conferenza sul trasporto aereo nelle regione asiatica, è andato all' attacco dei comparti della produzione dell' energia elettrica e del riscaldamento responsabili del 35% delle emissioni.
«E' solo il 2%, ma dobbiamo fare qualcosa anche noi. - ha detto Drysdale a proposito del contributo serra del trasporto aereo- Inoltre la nostra industria è in costante crescita e più cresciamo più dobbiamo bruciare carburante e più aumentano le nostre emissioni. Dobbiamo certo fare qualcosa».



Il dirigente. IATA ha poi evidenziato che l'area dove è maggiormente necessario contribuire alla riduzione delle emissioni è proprio quella di sua competenza: l'Asia -Pacifico.
Qui i ritmi di sviluppo e di crescita del
traffico aereo sono molto sostenuti e, per giunta, non sempre il parco velivoli è all' altezza delle più efficienti prestazioni in termino di emissioni.



Anche Peter de Jong, presidente dell' Pacific Asia Travel Association, intervenuto alla stessa conferenza ha spezzato una lancia in favore del settore.
«Certo, gli aerei emettono CO2, ma non sono i mostri che molti credono - ha esordito de Jong - Tutti sappiamo che se il trasporto aereo fosse bandito ci sarebbe solo il 2% di emissioni in meno, ma l'impatto sulle economie globali sarebbe catastrofico. Si tende a dimenticare che negli ultimi 50 anni la nostra industria ha contribuito sostanzialmente alla creazione di benessere e ricchezza. Dobbiamo comunicare meglio il contributo del trasporto aereo a creare migliori condizioni di vita, di lavoro e di salute.».
Dalla conferenza, infine, un appello a vettori e operatori aeroportuali a mettersi insieme per combattere meglio la battaglia contro l' inquinamento.
Più la risposta sarà concreta e meglio si combatterà la cattiva informazione.