ANPAN

Associazione Nazionale Personale Aero Navigante

GIUDICE, A HOSTESS IN MATERNITA' ANCHE INDENNITA' VOLO

29/05/2008

Una sentenza del giudice del lavoro ha
riconosciuto che le assistenti di volo hanno diritto alla totalita'
dell'indennita' di maternita'.

Lo ha annunciato la Provincia di Venezia, in
relazione al ricorso d'urgenza promosso dalla consigliera provinciale di
parita' Federica Vedova contro l'Ipsema, l'ente di previdenza e assistenza
del settore marittimo e aereo, per tutelare una hostess madre di due figlie.


Nel ricorso e' sottolineato che Ipsema sostiene formalmente di
liquidare il trattamento secondo i criteri previsti dal Testo Unico sulla
maternita': l'80% della retribuzione media giornaliera del periodo di paga
del mese antecedente l'astensione.

Dal 2006 il ''reale'' conteggio viene
effettuato prendendo quale base di calcolo la retribuzione imponibile,
utilizzata ai fini fiscali e previdenziali.

L'effetto pratico - ha rilevato
la Provincia di Venezia - e' che le indennita' di volo delle assistenti
addette agli scali esteri sono totalmente escluse dalla base di calcolo
perche' ''esentasse'', mentre le indennita' delle hostess di voli interni
sono computate per una quota-parte e non per l'intero, con inevitabili
penalizzazioni.