ANPAN

Associazione Nazionale Personale Aero Navigante

INCONTRO ALITALIA A.S. - UP DEL 9 MAGGIO 2011

17/05/2011

Tra il responsabile del Dipartimento CIGS ed il Dott. Sarti, che ha illustrato quanto esposto dal Prof. Paparella nel merito degli stati passivi dell’Azienda.



Le domande sono state circa 31000 tra le quali



le 18000 dei dipendenti



le 8000 degli obbligazionisti



Le pratiche dei dipendenti sono state evase dal Comm. Straord. e dal CTU (Cons. Tecnico) fin dall’aprile 2010.



E’ stato confermato che dopo le vendite (circa 85% del patrimonio) esiste liquidità sufficiente a soddisfare tutti i creditori privilegiati. Pertanto il Prof. Paparella (CTU) in accordo con il Comm. Straord. hanno ipotizzato di poter erogare una percentuale del tfr spettante (80% ?) a quanti hanno risolto il rapporto di lavoro con Alitalia LAI, entro la prima metà di agosto. E’ stata prevista una soluzione anche per coloro che hanno in essere la cessione del quinto dello stipendio.



La somma erogata andrà scalata da un eventuale debito del singolo verso l’Azienda.



Alitalia AS avrebbe anche intenzione di risolvere in tempi ragionevolmente brevi il contenzioso con Inps su chi debba versare gli accantonamenti del tfr nel periodo di CIGS, nonché la liquidazione dello stesso tfr nei termini stabiliti dal decreto di commissariamento.



Riteniamo utile rammentare che i lavoratori Alitalia LAI in CIGS sono 4200, di cui 540 piloti.